marostica notizie

PIETRO FANTINATO PRESIDENTE DEL CONSIGLIO COMUNALE DI MAROSTICA SI AUMENTA LA “PAGNOTTA” DEL 402%.

Ci sembra corretto. Siccome il diplomato di scuola media superiore, 63enne, Pietro Fantinato da quello che abbiamo capito, ma ci possiamo sbagliare, si sta laureando on line al corso “Ciapa i schei secondo norma” ha subito applicato quanto appreso. Infatti nella valutazione delle responsabilità dei buchi di bilancio del Comune di Marostica, di cui come ha dichiarato non si possono denunciare i “poveretti” (che i buchi di bilancio li hanno fatti senza che noi sappiamo poi se e quanto ci hanno guadagnato, n.d.r.), ha scoperto il D.M. 119/2000 finora disatteso. Ora essendo il fatto di prendere solo 900 euro un “buco positivo” in quanto il Comune risparmiava soldi, Fantinato è intervenuto tempestivamente reclamando l’aggiornamento del suo compenso come Presidente del Consiglio Comunale da appunto 900 euro annuali a 3.618. Pari al 10% di quanto percepisce il Sindaco, quindi 36.180 euro che non sono bazzecole per quello che il nostro Sindaco ha fatto finora, tradendo in primo luogo il programma elettorale.
Ovviamente l’opposizione con il vigile e attento Antonio Capuzzo è insorta, ma non prevenendo la mossa di Fantinato con l’omaggio di una cesta di pagnotte.

Ma chi se frega, dai divertiamoci. Ormai abbiamo capito la tempra dei leghisti di Marostica. Dalla svendita della piscina, allo stop del Politeama, al cambio della stazione del bus, al milionario restauro del ristorante con annesso minareto/ascensore di Scomazzon ….per finire come ultimo alla cabina spaziale appiccicata come ascensore alla ex stazioncina FTV, sempre chiusa, in dispregio ad ogni norma estetica.

Siamo quindi in attesa di ulteriori novità, anche se alla locale ferramenta sembrano che siano aumentate le vendite di forconi. Non sappiamo se ci sia qualche collegamento con la politica della Lega a Marostica.

Osservatorio Economico Sociale di Marostica