marostica notizie

E BUCCO SI TIENE I SOLDI ALLA FACCIA DEI TURISTI E DEL REGOLAMENTO?

Ci sono anche in Canada dei turisti che hanno comprato i biglietti per la Partita a Scacchi del settembre 2020, poi annullata.
Noi pensavamo che a richiesta la Pro Marostica ritornasse subito i soldi, soprattutto a chi viene da lontano.
Invece no. Ed il Sig. Franco Vervloet ci manda tutta la documentazione della vera “rapina” tentata da Bucco & C. che ad oltre un anno dal settembre 2021, non ha problemi a rivendere i biglietti. Riportiamo la lettera.

24 giugno 2020

Mr. Simone Bucco
Presidente Associazione Pro Marostica
Buon pomeriggio. Mi chiamo Franco Vervloet, di Ottawa, Canada. Scrivo per chiedere il vostro aiuto per ottenere il rimborso dei biglietti acquistati per la Partita a Scacchi per settembre 2020 ora riprogrammato per il 2021. Il mio amico Alex Khoury che ha comprato 4 biglietti per noi, anziani che vivono in Canada, è stato senza successo corrispondente con Maria dalla vostra associazione per risolvere la questione.-copia e-mail allegate. 
Per quanto capisco del forte impatto del virus Corona in Italia e delle sue attività culturali, ritengo che l’Associazione Pro Marostica sia sbagliata nell’andare con NESSUN RIMBORSO di biglietti per le ragioni che spiego qui:
a. Le vostre Condizioni di Vendita al momento della consegna dei 4 biglietti nel dicembre 2019 – articolo 15.4 – consentono specificamente un rimborso quando un evento viene riprogrammato o cancellato. Gli eventi per settembre 2020 sono stati riprogrammati dall’utente per settembre 2021.
b.) Avete aggiornato le Condizioni di Vendita -articolo 15bis nel giugno 2020, sette mesi dopo che i biglietti sono stati acquistati nel dicembre 2019, e si desidera applicarlo ai miei biglietti quando è ben noto che non è possibile applicare retroattivamente una legge.
c.) Mentre si dichiara nel vostro sito web che avete preso la misura di rinviare la sessione del Scacchi a In pieno rispetto della salute del Pubblico e degli figuranti, non sembra avere lo stesso rispetto per la salute di noi, tutti gli anziani, alcuni con condizioni mediche sottostanti, che non sappiamo quando e se saremo in grado di viaggiare , e non vogliamo rischiare la nostra salute per partecipare al vostro evento in 2021.
d.) L’alternativa di darci un buono è inutile per noi perché obbliga a utilizzare il voucher nelle stesse date di settembre 2021 abbiamo già detto che è impossibile per noi partecipare.
e.) Avete tutto il tempo, nell’arco di un anno, per mettere in vendita i nostri biglietti e recuperare i soldi del nostro rimborso piuttosto che imporre e costringere i turisti stranieri anziani a partecipare al vostro evento.
f.) La città di Marostica perderà anche: invece di altri turisti che utilizzano i nostri posti e vedendo l’evento, non saranno in grado di visitare la Marostica, e quindi trascorrere tempo e denaro in alberghi, ristoranti e attrazioni turistiche.
g.) La città di Marostica e l’Associazione subiranno probabilmente una cattiva pubblicità facendo le foto di un evento con posti vuoti.
In queste circostanze uniche, penso che procedere con un rimborso sia l’azione giusta e giusta da fare e che si tratti di un’opportunità vantaggiosa per tutti: la città della Marostica beneficerà della visita dei turisti e dell’attività che generano, otterremo indietro i nostri soldi, e l’Associazione Pro-Marostica avrà un pubblico completo per l’evento.
Aspeto la vostra risposta alla richiesta di rimborso. Grazie
Franco Vervloet

 P.S. Riferimento per 4 biglietti: numero d’ordine 1176445473, 347,23 Euro.

Osservatorio Economico Sociale di Marostica