marostica notizie

LA STRAORDINARIA POLITICA ECONOMICA DELLA LEGA A MAROSTICA ANCHE A BASSANO? ROBERTO MARIN, ASSESSORE ALLE FINANZE, VALUTERÀ 10 MILIONI IL PONTE RISPETTO AI 5 MILIONI DELLE MURA?

La Lega a Marostica con i formidabili personaggi Mozzo e Colosso ha introdotto un nuovo modo di coprire le perdite. Rivalutare le antiche Mura da zero a 5 milioni. È una trovata contabile fantastica ed introduce un nuovo principio contabile: quello cinese. Eh si, è proprio così. Un domani gli unici che possono comprare le Mura come fantastico cimelio storico sono i Cinesi. Gli eredi di Mao per intenderci che adesso sono ferrei capitalisti in chiave comunista. E pieni di soldi da investire.

Così crediamo che anche Bassano potrà risolvere i suoi problemi di bilancio valorizzando negli immobilizzi il Ponte Vecchio. Si proprio quello di Palladio in corso di restauro. D’altra parte a Bassano c’è un esperto assessore al bilancio: il rag. Roberto Marin. E di queste cose dovrebbe intendersene forse più del Colosso di Marostica.

Se le mura di Marostica sono state messe a bilancio per 5 milioni, risolvendo così il buco di bilancio di ben 581.000 euro, quanto potrà valere il Ponte di Bassano? Noi crediamo che Marin possa mettere in bilancio almeno 10 milioni, perché è un pezzo unico, mentre di città murate c’è ne sono parecchie in Italia e nel Mondo. Pensiamo anche alla Muraglia Cinese. Ne stiamo tra l’altro indagando il valore nel bilancio dello Stato Cinese. Crediamo che solo con il loro valore la Cina sia decollata economicamente.

Attendiamo quindi l’applicazione della politica di bilancio della Lega a Marostica anche a Bassano. L’unico problema, che non esiste a Marostica, sono le opposizioni. C’è il rischio che a Bassano muoiano dal ridere se Marin facesse una simile proposta. A Marostica invece stanno zitte come i sassi delle Mura. Ridicoli. Con in testa Santini, ex rappresentante del governo Renzi alla Commissione Bilancio del Senato. Incredibile e da vergognarsi!

Osservatorio Economico Sociale di Marostica