marostica notizie

GIOVANNELLA CABION “SILURATA” CON BERTACCO DALLA VOLKSBANK DIVENTA SUPER ASSESSORE DELLA LEGA A BASSANO.

Questo è il curriculum di Giovannella Cabion:
È professore di Economia Aziendale all’Einaudi a Bassano e revisore legale. Ha un Master E learning in uso delle tecnologie digitali presso l’Università di Genova conseguito nel 2012-2013. Un corso Cuoa di marketing operativo nel 1982 e sempre al Cuoa in legal banking nel 2017.
Nel 2015 è stata indicata dal Consiglio di amministrazione “morente” della Popolare di Marostica con Bertacco e Padovan nel Consiglio della Volksbank, dove è rimasta fino a aprile 2020. Con Bertacco è poi stata silurata con altri cinque amministratori dagli azionisti Volksbank probabilmente stanchi dei deludenti risultati gestionali della banca, mentre è rimasto Padovan che ha preso il suo posto come uno dei due vice presidenti. Ha avuto come premio di liquidazione la nomina nel Consiglio di amministrazione dell’Opera Pia-Fondazione Banca Popolare, trasformata ormai nel cimitero degli elefanti con però visibilità sufficiente per sperare di poter rientrare in qualche gioco politico. Infatti anche Roberto Xausa era in gioco, ma è stato bocciato dalla Lega.

Da non dimenticare un importante incarico della nostra Giovannella, indispensabile per entrare nella Giunta di Bassano: è sottotenente infermiere volontaria per la Croce Rossa.

Con questo curriculum ora diventa assessore leghista a Bassano per la Cultura, il Turismo e le Attività produttive.

Ora noi, in base al nostro curriculum visibile sulla nostra pagina fb, siamo in grado, come fatto nel passato, di “assumere” del personale direttivo e diciamo che mai avremmo messo la Cabion in quell’incarico. Poteva, questo sì, sostituire Marin al Bilancio.
Non ha nulla che si colleghi ad una esperienza per fare l’assessore alla Cultura e non ha esperienza operativa in azienda come il precedente assessore alle attività produttive. Indispensabile per formulare un progetto strategico per Bassano. A meno che non si resuscitino finti laureati americani (in realtà ragionieri), grafici ed architetti di Territori del Brenta. Tutti volonterosi per farsi ancora finanziare viaggi esotici dalla Regione.
È quindi evidente che si tratta della solita scelta degli amici degli amici, tanto paga sempre Pantalone. Aspettiamo solo che Bassano si prenda anche Bertacco. Noi lo auspichiamo. Amen.

Osservatorio Economico Sociale di Marostica