marostica notizie

XAUSA E CORTESE: UNA GRANDE BUFFONATA. ESALTATO IL PERSONALISMO E NON IL MARKETING SOCIALE DI VOLKSBANK.

Abbinato all’acquisto della pagina pubblicitaria per la manifestazione, andava fatto un redazionale di ringraziamento da parte del Giornale di Vicenza a chi materialmente aveva “scucito” i soldi.
Particolarmente in un momento in cui la pubblicità fa fatica ad esserci
la pagina non era da buttar via. Chi scrive gestiva la pubblicità in azienda e ne conosce molto bene i meccanismi. Ti faccio pubblicità, però mi dai anche
un publi-redazionale.
Infatti l’articolo apparso sul Giornale di Vicenza, a firma Carlo Barbieri, è una pubblicità mascherata per i soliti Xausa e Cortese. Una classica “marchetta” ai pagatori.

Un serio e professionale articolo avrebbe dovuto avere un altro “taglio”. Non si accenna infatti minimamente che i soldi “sganciati” per la manifestazione sono degli oltre 60.000 Soci di Volksbank, di cui in maniera indiretta Xausa e Cortese sono a libro paga. Altro che gratuito volontariato, che molti cittadini pensano!

E quindi noi diciamo grazie ai Soci Volksbank, reali pagatori dell’iniziativa del concerto di ringraziamento, che condividiamo pienamente, ma strumentalizzata a fini personali.
E questa è una grossa dimenticanza, si fa per dire, che Xausa e Cortese, accecati di protagonismo, fanno ai Soci Volksbank, reali co-protagonisti della vicenda accanto a chi ha fronteggiato con la propria professionalità una vera e propria emergenza sanitaria, che ha toccato la salute e l’economia dei nostri cittadini.

Alberto Naef, nuovo direttore generale Volksbank, se ci sei batti un colpo. Altrimenti che “novità manageriale” rappresenti?

Osservatorio Economico Sociale di Marostica