marostica notizie

PER VOLKSBANK UN MISERO 6 MILIONI DI UTILE NEL PRIMO SEMESTRE 2020, MA CONTRO UNA PERDITA DI 106 MILIONI LO SCORSO ANNO. IL PROBLEMA È LA QUALITÀ DEL CREDITO.

Che dire? Certo lo scorso anno Volksbank aveva dovuto mettere a perdita un avviamento di 99,6 milioni più una rettifica per crediti deteriorati di 57 milioni. Nel primo semestre 2020 rettifiche per l’avviamento non ce ne sono state e le rettifiche sui crediti sono quasi la metà pari a 30,5 milioni.

Il margine di intermediazione, cioè i veri ricavi di una banca, passa da 127 milioni a 130,9. Quindi con l’aumento di 4 milioni. Una situazione sostanzialmente stabile. Ora anche mantenendo i costi come lo scorso anno e sottratti ai ricavi, si ha un utile lordo di 8,9 milioni. Questa è oggi la situazione della Volksbank.

È quindi un bilancio che non riserva particolari sorprese ed evidenzia una bassa redditività sul capitale netto pari a circa l’1%, quando dovrebbe essere ben superiore, arrivando anche al 10%.

Ci siamo resi conto dall’esame del bilancio di questi ultimi anni, e dal confronto con altre banche, che il problema di Volksbank è la qualità e la remunerazione del credito, situazione che ha portato a continue perdite e criticità nell’utile.

Ora abbiamo un nuovo consiglio di amministrazione ed un nuovo direttore generale. Vedremo se e come migliorerà la situazione dopo anni veramente ballerini, con l’apporto non certo positivo anche di amministratori marosticensi eletti con i soliti parametri “politici” e non certamente di merito e professionali, ora per fortuna rimandati a casa.

Osservatorio Economico Sociale di Marostica