marostica notizie

ALBERTO LUCA, RESPONSABILE MEDIA CONFINDUSTRIA VICENZA, SE LA GODE CON TVA E TELECHIARA, MENTRE IL GIORNALE DI VICENZA AFFONDA

L’assemblea degli azionisti di Videomedia S.p.A. ha approvato il bilancio di esercizio al 31 dicembre 2019 che chiude con un utile netto di euro 800.000, pari al 12% sul fatturato.

Nell’esercizio appena concluso la società proprietaria delle due emittenti televisive TVA e Telechiara ha ulteriormente rafforzato la sua presenza nel settore televisivo delle tv locali, diventando così il più importante operatore del Veneto per ricavi e per raccolta pubblicitaria.Tutti gli indicatori sia economici che gli ascolti sono in netto miglioramento: i ricavi ammontano a 6.5 milioni di euro (+48%) e la raccolta pubblicitaria ha superato i 4 milioni di euro (+13%), l’EBITDA si attesta a 1,7 milioni di euro (26%) e il patrimonio netto segna una crescita del 28%.I dati Auditel del mese di maggio appena pubblicati registrano un importante aumento dei contatti rispetto al 2019 grazie anche al crescente interesse legato all’emergenza sanitaria. Tva infatti con oltre 332.800 contatti medi giorno (+ 57%%) si conferma di gran lunga la prima Tv seguita a Vicenza e a Bassano. Telechiara con quasi 200.000 contatti medi giorno (+38%) rafforza la sua presenza come Tv regionale con un’informazione sempre puntuale su tutte le provincie venete.Soddisfazione anche per il gradimento da parte dei telespettatori per la nuova veste grafica delle due emittenti e per il rinnovato palinsesto televisivo che ha ulteriormente ampliato l’offerta informativa sia con i telegiornali di Tva per Vicenza e provincia, sia con il lancio del nuovo Tg Veneto News di Telechiara”Siamo molto contenti dei risultati raggiunti e della fiducia che i nostri telespettatori continuano a darci seguendo ogni giorno le nostre tv da tutto il Veneto – commenta Alberto Luca, presidente di Videomedia (nella foto) -. Questi importanti traguardi sono stati raggiunti grazie al costante impegno profuso da tutto il team coordinato dal direttore generale Francesco Nicoli. In questi ultimi 3 mesi di emergenza sanitaria un particolare ringraziamento va anche a Domenico Basso e alle redazioni giornalistiche per il lavoro svolto con dedizione e professionalità e per la costante informazione che con puntualità ha tenuto aggiornati i nostri telespettatori sull’evolversi della pandemia”.

Nota: cosa dice ReteVeneta?

Osservatorio Economico Sociale di Marostica