marostica notizie

FINITI I SCHEI ENZO COLOSSO, ASSESSORE, NON ELETTO, AL BILANCIO DEL COMUNE DI MAROSTICA, TORNA A VILLAVERLA?

Finalmente è stato pubblicato il Documento Unico di Programmazione o DUP 2021-2023 obbligatorio per i Comuni dove vengono indicate le linee programmatiche.
Ovviamente ci siamo immersi nella lettura in quanto in esso sono contenute le indicazioni con cui poi la Lega si presenterà alle elezioni del 2023. Qui commentiamo la parte delle spese e delle entrate.
La prima impressione è che in cassa restano ben pochi soldi. Lo si evince dalla tabella sotto.

Come si può vedere c’è nel 2020 un forte incremento nelle spese correnti (+15,2%), un’esplosione delle spese in conto capitale (+142,2%), un incremento di 900mila euro per attività finanziarie e di 500mila per chiusura anticipazioni oltre un incremento del 49,5% di spese per conto terzi e partite di giro.
L’incremento totale passa da circa 13milioni a 20 milioni con un +58,8%.

E le entrate? Ecco la tabella:

Abbiamo quindi una strana situazione che le entrate e le uscite si bilanciano solo nel 2020, mentre negli anni precedenti ci sono dei grossi scostamenti che indicano entrate maggiori delle spese. E le voci a cui porre attenzione sono i trasferimenti correnti e le entrate in conto capitale.
Se poi andiamo nel dettaglio delle spese in conto capitale, troviamo la tabella sotto:

Si evidenzia nel 2020 una enorme spesa per “trasporti e diritto alla mobilità” pari a 3.236.170,77 euro. Nel 2018 erano 1.092.383,98 euro e nel 2017 722.785,14 euro.

Ci vengono due domande:
1. Siamo finanziariamente a fine cassa?
2. Economicamente come finirà se nel 2019 per coprire un buco economico di circa 581.000 euro si sono rivalutate le Mura di 5.000.000 dopo che erano state regalate dallo Stato, quindi a valore zero?

Noi pazienti attendiamo sulla riva del fiume, come gli indiani.

Osservatorio Economico Sociale di Marostica