marostica notizie

IL DOCUMENTO UNICO DI PROGRAMMAZIONE (DUP) È AD USO DEGLI ADEPTI DI MOZZO. ANCHE SANTINI & C. TACCIONO. ALTRO CHE PARTECIPAZIONE DEI CITTADINI!

Evidentemente il problema di avere un Sindaco che non sa e non vuole comunicare è ormai un fatto scontato. Ma ribadiamo che è ormai palese anche il suo gap “culturale”, che in questi due anni non è riuscito a colmare.

Prendiamo appunto il DUP, il documento unico di programmazione che già abbiamo esaminato con due articoli. Era una occasione per parlarne con i cittadini anche con un appuntamento via fb. Invece non è stato fatto nulla. Vedi anche l’ottima comunicazione che fa il sindaco di Romano degli Ezzelini o in parte anche la sindaca di Rossano Veneto.

Noi ci permettiamo di dire che è una programmazione del cavolo, che spesso insegue il finanziamento pubblico senza una vera strategia se non quella di riparare i buchi delle strade. Che per carità era un cosa che le amministrazioni precedenti si erano dimenticate di fare, ma fa parte dell’amministrazione corrente. Ma di partecipazione dei cittadini alle scelte non c’è neanche l’ombra. Anche l’opposizione tace e meraviglia soprattutto il PD, che rappresenta una forza nazionale e non come Costa-Scettro o Dalla Valle puri interessi personalistici spesso orientati a coprire le loro passate gestioni. Al riguardo dove è finito il referendum per mantenere la fermata del bus presso la ex stazione FTV?

Noi riportiamo come esempio la programmazione 20121-22-23. È evidente che avendo sparato tutte le risorse ormai in cassa c’è ben poco se non ciò che può essere finanziato dallo Stato (messa a norma della scuola media e l’inutile, nuova stazione del bus).

Anche per i lavori in essere non c’è alcuna data di termine lavori e anno dopo anno si continuano a ripetere le stesse cose, senza mai finire. E i cittadini sono sommersi di iniziative del passato senza un filo logico e conclusione.

Osservatorio Economico Sociale di Marostica