marostica notizie

NON C’È RISPETTO DELLE REGOLE DEMOCRATICHE NEL CONSIGLIO COMUNALE DI MAROSTICA. DEVONO ANDARE TUTTI A CASA CON MATTEO MOZZO.

UNA CITTADINA CI SCRIVE:
“Quello di cui non mi capacito è l’atteggiamento di un’opposizione inesistente. Piscina, Gas, Politeama, Oneri urbanizzazione non incassati, spese legali inutili sul groppone dei cittadini e non ricordo che altri misfatti…tutto pagato di tasca nostra. A non voler pensare male, incapacità totale a gestire un Comune di 14.000 abitanti. Ed ora questa amministrazione che, per motivi a me ancora non chiari, non vuole dire ai cittadini parole chiare sui responsabili..scheletri che rimangono ben chiusi nell’armadio. Sono curiosa vedere chi si presenterà alle px elezioni….”

Chi si presenterà alle prossime elezioni? Ma è evidente. Saranno sempre i soliti, perché a Marostica la maggior parte dei cittadini sono pecore masochiste. Più li bastoni più godono. Al momento non ci sono alternative perché non c’è il coraggio di costruire una seria società civile rispettosa dei diritti e dei doveri dei cittadini.

Qualcuno afferma che siamo degli utopisti. Ci vien da ridere. Siamo abituati al pragmatismo più assoluto e senza remora da aziendalisti convinti diciamo che è il rispetto delle regole che rende un sistema efficiente.

Così c’è un Matteo Mozzo che parrebbe Sindaco, ma è evidente che non ne ha le capacità e tantomeno le competenze. Poteva salvarsi se avesse avuto uno spirito “imprenditoriale”, ciò di cercare capacità e competenze di fiducia. Ma neanche su questa strada ci siamo. Solo amici della Lega.

Quindi noi siamo qui sulla riva del fiume aspettando i vari cadaveri, che poi i Cittadini magari cercheranno di resuscitare. La soluzione ora sarebbe di mandare a casa l’intero consiglio comunale dove addirittura non esiste una reale opposizione.
Nomi per il governo della città ne avevamo fatti, ma non c’era la loro disponibilità o meglio volontà. Ma probi cittadini capaci di governare Marostica ce ne sono, invece di mettere delle mezze calzette, che poi alla fine fanno solo danni. E che poi non sono in grado di controllare i soliti eterni “burocratini “.

Il problema a nostro avviso si presenterà in modo drammatico nei prossimi mesi in quanto ci sarà da gestire nel concreto tutte le conseguenze del Corona virus. Con un bilancio comunale probabilmente con nuovi buchi. Ma se la maggior parte dei Cittadini di Marostica vuol vivere così, non possiamo che dire che sono c…. loro. Noi per fortuna non viviamo solo a Marostica. Solo abbiamo a cuore la cittadina della nostra famiglia e dei nostri amici. E ci sembra una situazione incredibile.

Osservatorio Economico Sociale di Marostica