marostica notizie

A MAROSTICA QUALCUNO RAGLIA COME UN ASINO. E RESPONSABILE È ANCORA IL SINDACO MATTEO MOZZO, ASSESSORE ALLA CULTURA.

È compito dell’Assessore alla Cultura di Marostica verificare e controllare che tutta la comunicazione riguardante la storia e la cultura di Marostica siano comunicati nella forma corretta e precisa.
Ora abbiamo controllato l’app Marostica che dovrebbe rappresentare il portale di ingresso per come dice per ”Amare, Vivere, Visitare” la città.
Al primo punto della notorietà di Marostica in Italia e nel Mondo è la Partita a Scacchi.

Ora dopo anche l’uscita del libro di Andrea Speziali, esperto di arte Liberty con dottorato all’Accademia delle Belle Arti di Urbino, su Mario Mirko Vucetich è evidente che l’architetto Vucetich è l’autore prestigioso della Partita a Scacchi con il suo maestoso apparato che la ha resa il grande spettacolo di successo che è ancora oggi.
Nell’app di Marostica la Partita diventa opera di “due studenti universitari, Mirko Vucetich e Francesco Pozza, che nel 1923 la proposero e realizzarono quale rievocazione storica”.
Che squallore ed ignoranza informativa. Scrivere una simile fesseria è da somari. Ed è evidente l’assenza di un controllo su ciò che viene scritto ufficialmente dal punto di vista storico-culturale su Marostica, compito principale dell’Assessore alla Cultura, che attualmente è Matteo Mozzo.
È una ulteriore dimostrazione dell’operare dell’attuale Giunta leghista, avulsa da una logica di un agire serio e competente. È tutta una improvvisazione.

Osservatorio Economico Sociale di Marostica