marostica notizie

LA FAVOLA DELLA VOLKSBANK AVRÀ UN LIETO FINE? OBIETTIVO ROE 4,1% NEL 2013.

Non sarà facile. Perché la criticità della Volksabank permane nel 2021, secondo il piano industriale al 2023 appena presentato. Infatti è previsto l’aumento del tasso di deterioramento che arriva al 3,6 per scendere poi al 1,9 nel 2023..
Con questa situazione il ROE, cioè la redditività netta sul capitale proprio, non si schioda da un misero intervallo dell’1-2%.
Poi però come per miracolo, e comunque caratteristica di tutte le previsioni, all’ultimo anno appare la prospettiva di un ROE del 4,1% nel 2023. È evidente che il nuovo consiglio deve darsi un obiettivo gradito ai Soci. Per la realizzazione si vedrà. Comunque si gioca la credibilità.

Tutta l’azione è dettagliata con una manovra industriale di 20 milioni, centrata sulla qualità del risparmio gestito e sulla consulenza. Nella logica della Banca più professionale, l’unico aumento di costo è per il personale per il quale si punta anche ad un ricambio generazionale.

L’obiettivo degli impieghi è diviso per circa il 38% per i privati e per il 62% per le imprese, con un target dimensionale di un fatturato inferire ai 100 milioni di euro.

Questo processo riorganizzativo, comunque centrato anche come negli anni passati su una pulizia generale dei crediti, porta comunque una crescita del Texas Ratio, rapporto tra i crediti deteriorati ed il capitale, dal 53,0% al 60,9% nel 2023.

Quindi si tratta di un vero e proprio progetto di riposizionamento della Volksbank, che seguiremo con la massima attenzione e che ci auguriamo vada a buon fine, anche per gli interessi coinvolti a Marostica, come la sistemazione dell’area ex Azzolin.

Osservatorio Economico Sociale di Marostica