marostica notizie

È BOOM PER IL SUPERMERCATO FAMILA FRUTTO DELL’”AMICIZIA” CON IL COMUNE DI MAROSTICA. E QUALCHE CONCORRENTE SPARIRÀ O SARÀ MOLTO RIDIMENSIONATO.

C’era un tacito accordo tra le precedenti amministrazioni: di non permettere nuovi punti vendita superiori ai 1000 metri quadri a Marostica. Ma con l’arrivo al potere della Lega (leggi anche Pipiesse, Partito della Partita a Scacchi) tutto è saltato anche per l’abilità di Cestaro, proprietario del gruppo Famila di offrire in cambio parte della vecchia sede come magazzino per la Partita a Scacchi. La Coop Consumatori era “culo e camicia” con i gruppi oggi in minoranza ed è rimasta fregata. Invece di fare attività mutualistica mettendo un po’ di soldini per il magazzino della Pro Marostica, ha seguito la strada del marketing del mattone a Breganze e quindi di fare la cooperativa per modo di dire. Anche perché è rimasta poi commercialmente paralizzata dal “geriatrico” consiglio di amministrazione. Basta pensare alla sala riunioni aperta dopo oltre 15 anni.
Ma anche il Conad avrà le sue difficoltà, avendo lo stesso posizionamento. E oltre al formidabile assortimento, Famila sembra avere un migliore rapporto qualità/prezzo rispetto appunto a Conad e Coop.

“Abbiamo fortemente voluto aprire questo punto vendita perché Marostica è una piazza nella quale eravamo presenti da tanti anni con A&O, un altro dei nostri marchi storici, ma alla quale volevamo dedicare un’attenzione in più – spiega Marcello Cestaro, Presidente del Gruppo Unicomm – Era molto tempo che volevamo trovare un nuovo sito in cui trasferire la nostra attività a Marostica, con l’obiettivo di ampliarla e finalmente ci siamo riusciti. Con la nuova Superstrada Pedemontana questa zona di Marostica acquisirà ancora più centralità, per cui questo negozio si candida ad essere un punto di riferimento per tutta l’area circostante”.
“Il nuovo format di Famila ci sta dando grandi soddisfazioni – prosegue Giancarlo Paola, direttore commerciale del Gruppo Unicomm –  e apertura dopo apertura  ha raggiunto il perfetto equilibrio tra offerta commerciale e ambiente piacevole ed accogliente confermando il caratteristico tratto di familiarità che da sempre contraddistingue i nostri supermercati: vogliamo che chi ci viene a trovare si senta in famiglia, come recita il nostro payoff. Siamo inoltre soddisfatti perché con questo intervento abbiamo riqualificato l’ingresso ad una città splendida come Marostica, grazie al positivo rapporto con l’Amministrazione Comunale”.

Il Famila di Marostica offre oltre 17.000 referenze tra food e non-food, di cui 6.000 di freschi e freschissimi, ed oltre 10.000 le referenze di grocery (pasta, conserve, bevande, ecc) e detergenza.  All’interno del negozio ci sono anche circa 1.000 prodotti della categoria non alimentare.
È dedicata attenzione particolare ai fornitori locali, a partire da una fornitissima cantina. Come sempre, uno degli elementi di distintività dei negozi a marchio Famila sono i banchi serviti della carne, del pesce, della salumeria e della panetteria: pizza al taglio e pane fresco saranno sfornati più volte al giorno e i banchi potranno contare su un importante assortimento di prodotti di rosticceria. Grande spazio è poi dedicato al mondo del salutistico, con prodotti senza glutine, prodotti dietetici, sostitutivi del pasto, prodotti “free from” (senza lattosio, senza zucchero ecc).
Il punto vendita ha a disposizione oltre 100 posti auto ed è all’avanguardia anche dal punto di vista dei criteri di efficienza energetica: interamente costruito in classe A, dotato di un impianto fotovoltaico posto sul tetto che copre gran parte del fabbisogno energetico dell’edificio, l’illuminazione è completamente garantita da impianti e lampadine a led. Sono stati inoltre installati  impianti ed attrezzature a minor consumo ed è stato realizzato un sistema di “omogeneizzazione” delle condizioni climatiche del negozio che, controllando l’umidità, migliora il comfort per i clienti. Gli impianti ad elevata efficienza energetica installati limitano moltissimo la produzione di CO2, in quanto sono congegnati per ottenere il massimo recupero di calore e ridurre al minimo le emissioni all’esterno.

Osservatorio Economico Sociale di Marostica