marostica notizie

L’ASSOCIAZIONE DEGLI INDUSTRIALI DI VICENZA “ONORA” BENITO MUSSOLINI?

Una volta il Giornale di Vicenza si chiamava “La Vedetta Fascista”. Oggi sembra che i tempi siano ritornati. Infatti la linea editoriale, che è avvallata dalla proprietà del giornale, permette la pubblicazione di annunci inneggianti la figura di Mussolini, noto criminale responsabile di tanti eccidi e fondatore del fascismo oltre che essere un “amico” di Hitler.
Ora dal 1958 il Giornale di Vicenza fa parte della Società Athesis la cui proprietà fa riferimento alle Associazioni Industriali di Vicenza e Verona ed alla famiglia Armellini (autobus e polii). Presidente del Gruppo Athesis è Gianluca Rana (tortellini e sfoglie) e amministratore delegato Matteo Montan. Nel Consiglio di Amministrazione c’è anche il bassanese Alberto Luca (imballaggi).

Sulle vicende della continua ricerca di riabilitazione del fascismo sarebbe ora di mettere la parola fine. Soprattutto da parte dei media che dovrebbero dare una corretta informazione e svolgere anche una funzione educativa. A meno che non si voglia continuare con la solita ridicola strumentalizzazione contro i “comunisti” in contrapposizione ai fascisti. E la politica degli industriali la insegna lunga al proposito, dimenticando spesso il nome e cognome delle forze politiche fondatrici dell’attuale Repubblica, nata dalla lotta contro il nazi-fascismo.

La politica editoriale non può giocare con il fascismo, né tantomeno scoprire la presunta democraticità del neofascismo. E la Costituzione Italiana non è una burla, ma una autentica legge fondativa per il comportamento dei cittadini. E questa strada è il futuro dell’Italia da conquistare giorno per giorno con una forte spinta morale (altro che solo il Recovery Plan!), pentendosi e scusandosi per la vergognosa storia del fascismo italiano.

Osservatorio Economico Sociale di Marostica